Termometro digitale ad infrarossi per neonati e bambini

Tra le tante varianti che il mercato ci propone, il termometro digitale ad infrarossi è tra quelle più vendute.
In molti restano ancorati al classico termometro a mercurio anche se da diversi anni è stato messo al bando a causa della sua pericolosità e dall’inquinamento prodotto dal metallo contenuto all’interno del liquido.

I termometri ad infrarossi sono una valida alternativa perché sono in grado di rilevare la temperatura corporea misurando il livello di intensità di energia che la pelle è in grado di emettere.

Non prevedono nessun tipo di contatto diretto con la pelle ma riescono ad elaborare i dati della misurazione andando a misurare l’energia infrarossa che viene prodotta nell’area tra la fronte e le sopracciglia.
È la giusta soluzione perché:

  • E’ semplice
  • Non è invasivo
  • Non necessita di nessun contatto diretto con la pelle
  • Facile e veloce puntamento del sensore del termometro sulla parte misurabile

Perché sceglierlo per i bambini?

  • Misura con assoluta sicurezza e correttezza i valori. Bisogna evitare falsi allarmi e star attenti non di misurare la temperatura in modo sbagliato
  • I materiale con cui è realizzato sono resistenti. Non c’è la paura di una rottura di vetro improvvisa
  • Sono economici e il rapporto qualità/prezzo è ottimo
  • Facili e veloci da leggere. Adatti anche alle persone più anziane, come i nonni, che spesso si prendono cura dei loro nipotini
  • È una pratica che per un bambino può essere vista come un gioco e l’emissione di un piccolo suono alla fine della misurazione diventa elemento tranquillizzante per il bambino
  • Possono essere portati in una semplice borsa da passeggio e quindi al parco, durante un’uscita nel weekend.
  • Margine di errore bassissimo
  • Lo schermo LCD può essere letto al buio senza problemi
  • Il dispositivo memorizza le ultime misurazioni

Per far si che la misurazione sia attendibile:

  • Se si è appena svolta attività fisica, aspettare almeno un’ora prima di misurare la temperatura corporea
  • Dopo un bagno caldo è necessario attendere un quarto d’ora circa prima di misurare la temperatura
  • Pulire ben bene la cure frontale e spostare i capelli prima di misurare la temperatura

Strumento indispensabile in questo particolare periodo, il termometro digitale ad infrarossi è la giusta soluzione per famiglie, uffici, negozi, ambulatori, ospedali.

 

Termometro Digitale ad Infrarossi: come usarlo e in quali ambiti

La particolarità di questo termometro è l’assoluta efficacia di usarlo senza nessun tipo di contatto e di poterlo leggere a distanza. In questo periodo particolarmente complicato, ogni azienda, negozio, sede e associazione dovrebbe averne uno. Scopriamo cosa lo differisce dalle altre tipologie di termometri e perché è fondamentale il suo uso.

Questa tipologia di termometri usa l’energia a infrarossi che permette la rilevazione di radiazione termiche che provengono dalla superficie del soggetto coinvolto. È uno strumento non invasivo e utile in questo periodo per ogni tipologia di sede; dagli ospedali a qualunque azienda, da sedi ad associazioni.

È in grado di misurare la radiazione termica di una persona senza però dover fornire un contatto fisico. La loro forma è simile ad una pistola ed infatti il sistema è proprio questo: puntare l’oggetto verso il paziente all’altezza della fronte, pigiare il pulsante indicato e dopo qualche secondo il display individuerà la misurazione corretta e accurata.

Misura, quindi, la radiazione termica che si propaga da persona a cui è puntato per poter visualizzare la sua temperatura corporea. Semplice, facile da usare ed efficace.
È senz’altro un modo sicuro per garantire la massima sicurezza sia per il paziente ma anche per chi si appresta ad usarlo. E non solo, nessuna contaminazione può provocare problemi.

Se usati in modo corretto questa tipologia di termometri è molto precisa.

Sono facilissimi da usare:

  • Accendere il termometro tenendo premuto il grilletto fin quando non appare il laser
  • Puntarlo verso il paziente al quale si deve misurare la temperatura corporea e mantenerlo abbastanza stabile in una posizione centrale
  • Non lasciare mai la presa del grilletto del termometro anche mentre siamo in procinto di leggerne la temperatura
  • Successivamente sarà il termometro stesso a registrarne il valore
  • È sufficiente spegnere il termometro una volta terminata l’operazione

Tra i vantaggi abbiamo:

  • Uso del termometro a distanza senza mai stabilire un contatto fisico di alcun tipo
  • Nessun tipo di contaminazione
  • Capacità di misurare la temperatura corporea senza dover toccare il paziente
  • Velocità e rapidità nell’attesa (solo qualche secondo)

Un prodotto unico nel suo genere, fondamentale in questo periodo particolare e utile in qualunque ambiente grazie alla sua caratteristica predominante: permette di controllare la temperatura corporea senza un contatto diretto.